CASE STUDY

Paese

Italia

Finarte

Settore

Belle Arti

Canale di personalizzazione

E-mail marketing

“Siamo finalmente in grado di raggiungere tutti i nostri clienti e interagire con loro personalmente. Artbrain ha reso possibile questo difficile compito - semplicemente aiutandoci a fare uso dei nostri dati che stavano lì, il nostro tasso di offerte all'asta è cresciuto drasticamente”

Andrea Cremascoli

Director of Web & Digital, Finarte

 

Risultati

Nei primi 90 giorni

204

Le coincidenze riuscite tra i clienti e i lotti disponibili

€177,990

Importo totale delle vendite concluse relative ai lotti consigliati da Artbrain

163

I clienti non attivi da oltre 12 mesi coinvolti nuovamente tra ricevere la campagna Artbrain

€189.5K

Importo delle vendite concluse da clienti non attivi con anteriorià alle campagne Artbrain

CLIENTE

Finarte è una delle più prestigiose case d'asta in Italia. Fondata nel 1959, oggi è un leader significativo nel mercato dell'arte italiano e internazionale. Sono stati anche uno dei primi ad adottare le aste online, avendo iniziato le vendite online nel 2000. Con uffici sia a Milano che a Roma, stanno espandendo la loro clientela, raggiungendo un pubblico più ampio in tutto il mondo, grazie all'approccio digitale che la casa d'aste sta implementando dal 2016.

SFIDA

Finarte cercava un modo per assicurarsi che i suoi collezionisti non perdessero un solo lotto a cui sarebbero stati interessati. Con un grande database di clienti provenienti da diversi dipartimenti, Finarte trovava difficile soddisfare i gusti e le esigenze di ogni cliente. Volevano che il marketing prevendita fosse preciso, efficace e personalizzato, in modo che i clienti fossero informati solo sui lotti veramente rilevanti per loro

SOLUZIONE

Le campagne di Artbrain hanno reso estremamente facile per Finarte identificare il comportamento e i gusti di ogni collezionista, comunicando solo le aste e i lotti più rilevanti. Il fatturato sin dall’inizio della collaborazione è cresciuto in modo esponenziale: grazie ad una comunicazione precisa e personalizzata hanno raggiunto nuovi clienti e sono riusciti a coinvolgere collezionisti che non avevano fatto nessuna offerta nei 12 mesi precedenti.